venerdì 8 gennaio 2021

PROMMA GENNAIO - FEBBRAIO 2021


 
Nella sede dei samaritani al Pio Istituo, Lavorceno 2 Olivone



CORSI SOCCORRITORI Blended Learning (per ottenere le licenza di condurre)

Sabato 23 GENNAIO 2021 DALLE ORE 8.15 alle ore 16.15
Sabato 13 febbraio - Lunedì 15 febbraio 

Per iscrizioni : www.samaritani.ch/corsi

                                     www.samaritaniblenio.blogspot.com

E-MAIL:                       samaritaniblenio@gmail.com

Conto: Ch 36 0900 0000 6500 2889 6



Le monitrici responsabili dei corsi sono: Nelly Aspari e Nadia Forgia

Olivone, immagini del convegno Mini Pompieri
  
Per informazioni e iscrizioni ai corsi rivolgersi ai monitori e membri di comitato:

Nadia Forgia.               Tel. 091 872 10 30                                     nforgia@gmail.com
Aspari-Algisi Nelly     Tel. 091 872 21 71                                     naspari@bluewin.ch 
Ausilia Canepa,           Tel .091 872 15 37 - 078 810 53 19           ausilia.canepa@gmail.com, presidente

sabato 2 febbraio 2008

CENNI STORICI

I VILLAGGI DELL'ALTA BLENIO RAGRUPPATI IN UNA SOLA SEZIONE.
L'avventura samaritana è iniziata in modo separato nei comuni di Aquila(1941), di Olivone (1943 ) e Campo Blenio e Ghirone (1964).
Le tre sezioni operarono in modo autonomo per un certo tempo, ma alla fine ci si accorse che a dipendenza di problemi comuni sarebbe risultato opportuno fondersi in una sola sezione, quella di Olivone.
L'unione delle forze si rivelò interessante sia per il consistente numero di soci raggiunto, sia per il clima di amicizia e camerateria.

SERVIZIO AUTOLETTIGA


Dal 1970 al 1995 la sezione samaritani di Olivone ha garantito il picchetto sanitario nell'alta Valle di Blenio con il servizio autolettiga.

LO SCOPO DEL SAMARITANO

Il samaritano deve innanzitutto essere in grado di valutare una situazione di emergenza, riconoscere ulteriori pericoli, assicurare il posto dell'incidente e dare l'allarme.

Ovviamente il samaritano deve conoscere perfettamente le misure immediate atte a salvare una vita e deve essere in grado di collaborare con il servizio professionale, ossia medico e ambulanza.